Hong Kong, tra il sacro e il profanoPrevious Article
Golf in PortogalloNext Article

Val Gardena: settembre alla scoperta delle tradizioni

Article
Line Spacing+- AFont Size+- Print This Article




Suggestioni magiche, assaggi di specialità locali: a settembre nelle settimane che segnano il passaggio dall’estate all’autunno il turista ha l’opportunità di vivere e scoprire una montagna insolita, capace di regalare silenzi ed emozione di fronte ai colori vivi estivi che iniziano a lasciare spazio a quelli più caldi autunnali mentre i cieli tersi e limpidi dilatano l’orizzonte. Fino ai primi di ottobre, è sicuramente il periodo in cui meglio sono rappresentate le tradizioni e la cultura della Val Gardena, bellissima valle ladina circondata da meravigliose montagne, riconosciute Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco. In questo periodo i suoi boschi sono ricchi di funghi, il bestiame inizia ad abbandonare gli alpeggi e in folte mandrie scende a valle ripetendo l’antichissimo rito della transumanza. Gli eventi si susseguono in un calendario fitto di appuntamenti che accontentano tutti i gusti. Per chi ama camminare,  sono previste  giornate di escursioni con guide-accompagnatori, per diversi livelli di difficoltà e tante opportunità per imparare a conoscere la Val Gardena guardandola dalle sue montagne.

Siete pigri e amate la buona cucina? Allora tenetevi pronti per delle belle serate alla scoperta delle delizie culinarie dell’Alto Adige in cinque ristoranti di S. Cristina in Val Gardena.  Per i patiti dello shopping, assolutamente da non perdere (il 12 settembre dalle 8 alle 21) l’evento più importante dell’autunno gardenese, il “Marcià de Segra Sacun” (mercato della sagra di San Giacomo), che si svolgerà in questa piccola frazione, poco sopra Ortisei. “Segra sacun” è una grande festa popolare dove gli abitanti dell’intera valle si trovano al mercato che, nei tempi passati, serviva per scambiarsi le merci e rifornirsi di provviste e vesti invernali. La tradizione vuole che ogni giovanotto acquisti una pera e la regali alla sua prescelta. Questa, a sua volta, s’impegnerà a preparargli delle uova colorate, in occasione della Pasqua, a testimonianza del suo amore.

La Val Gardena, uno scrigno verde smeraldo incastonato fra le Dolomiti, pensa a tutti e quindi non poteva mancare un fine settimana tra bici e auto elettriche (12 e 13 settembre ) con le manifestazioni Eco-Dolomites e Sellaronda Bike Day. Eco Dolomites, in programma il 12 settembre, è una delle dimostrazioni della predisposizione a salvaguardare in ogni modo l’ambiente: si tratta quindi di un evento attraverso il quale si promuove l’uso di auto elettriche, che evitano il problema delle emissioni nell’aria di sostanze dannose per la nostra salute e per la natura. E’ un raduno riservato a vetture elettriche che affronteranno un tragitto sui quattro passi dolomitici (Passo Gardena, Passo Sella, Pordoi e Campolungo), percorrendo circa 2.400 metri di altitudine e più di 70km di strada. La manifestazione non è riservata solamente a promotori e amici della mobilità elettrica ma è anche una piattaforma per il trasferimento di know how tecnologico. Una volta terminato il viaggio ecologico, le auto elettriche saranno esposte al pubblico e sarà possibile conoscere i benefici che portano all’ambiente questo tipo di veicoli attraverso una tavola rotonda sulla e-mobility, nel pomeriggio.

Il giorno successivo, domenica 13 settembre, è la volta del Sellaronda Bike Day, un momento dal forte valore simbolico in cui saranno chiusi i passi intorno al Sella ai mezzi a motore, garantendo la viabilità solo a quelli non inquinanti. Sarà una giornata dedicata a tutti gli appassionati della bici che potranno liberamente circolare sui più bei passi dolomitici, liberi dal traffico motorizzato. La partecipazione sarà gratuita e tutti avranno a disposizione 58 km di strada asfaltata, per 1.780 metri di dislivello. Un autobus elettrico, dopo la riapertura delle strade, riporterà i ciclisti al proprio punto di partenza (www.letsmove.cc).

Per Info:
Val Gardena Marketing
tel.: (0039) 0471 77 77 21
Fax: (0039) 0471 79 22 35
www.valgardena.it


Testo e foto di Graziella Leporati | Riproduzione riservata © Latitudeslife.com

Article