Giro delle Fiandre in fiore

Da  fine aprile  in poi le Fiandre offrono agli amanti dei fiori un’occasione unica di week end all’insegna di percorsi nella natura. Il 21 aprile e per tre settimane le Serre Reali di Laeken aprono le porte al grande pubblico, regalando un’occasione unica di ammirare fiori e piante rare ed esotiche, nella straodinaria cornice delle architetture liberty di Alphonse Balat. Ad appena 20 km si trova l’incantata “foresta blu”di Hallerbos: qui ogni anno tra aprile e maggio giganti sequoie vengono circondate da un’incredibile distesa blu-viola di campanule e giacinti in fiore. Per “cogliere l’attimo” e vedere la foresta al massimo del suo splendore il sito Hallerbos.be fornisce informazioni dettagliate sui tempi della fioritura. In agenda fino al 6 maggio anche quest’anno la Mostra Mercato Floralia Brussels, con le sue 500 varietà di piante e fiori sapientemente curati in ogni singola sfumatura e piantati a mano dai giardinieri del castello di Groot-Bijgaarden che anche per questa 15° edizione fa da poetica cornice all’evento. L’evento topico sarà comunque il 16 agosto quando la Grand-Place di Bruxelles sarà ricoperta da ben 600mila begonie che formeranno uno straordinario Tappeto di fiori.

Testo di Eugenio Bersani |Foto di  Visit Flanders |Riproduzione riservata © Latitudeslife.com

HALLERBOS © Pierre Kestemont - www.hallerbos.be La magia della “foresta blu” di Hallerbos, una distesa di 552 ettari di giacinti selvatici a 20 km da Bruxelles, si rinnoverà anche quest’anno per una decina di giorni verso la metà di aprile.
HALLERBOS © Pierre Kestemont - www.hallerbos.be La magia della “foresta blu” di Hallerbos, una distesa di 552 ettari di giacinti selvatici a 20 km da Bruxelles, si rinnoverà anche quest’anno per una decina di giorni verso la metà di aprile.
HALLERBOS © Pierre Kestemont - www.hallerbos.be La magia della “foresta blu” di Hallerbos, una distesa di 552 ettari di giacinti selvatici a 20 km da Bruxelles, si rinnoverà anche quest’anno per una decina di giorni verso la metà di aprile.
HALLERBOS © Pierre Kestemont - www.hallerbos.be La magia della “foresta blu” di Hallerbos, una distesa di 552 ettari di giacinti selvatici a 20 km da Bruxelles, si rinnoverà anche quest’anno per una decina di giorni verso la metà di aprile.
HALLERBOS © Pierre Kestemont - www.hallerbos.be La magia della “foresta blu” di Hallerbos, una distesa di 552 ettari di giacinti selvatici a 20 km da Bruxelles, si rinnoverà anche quest’anno per una decina di giorni verso la metà di aprile.
wilde hyacint © www.hallerbos.be copyright always obligatory La magia della “foresta blu” di Hallerbos, una distesa di 552 ettari di giacinti selvatici a 20 km da Bruxelles, si rinnoverà anche quest’anno per una decina di giorni verso la metà di aprile.
HALLERBOS © Pierre Kestemont - www.hallerbos.be La magia della “foresta blu” di Hallerbos, una distesa di 552 ettari di giacinti selvatici a 20 km da Bruxelles, si rinnoverà anche quest’anno per una decina di giorni verso la metà di aprile.
HALLERBOS © Pierre Kestemont - www.hallerbos.be La magia della “foresta blu” di Hallerbos, una distesa di 552 ettari di giacinti selvatici a 20 km da Bruxelles, si rinnoverà anche quest’anno per una decina di giorni verso la metà di aprile.
© www.hallerbos.be copyright always obligatory La magia della “foresta blu” di Hallerbos, una distesa di 552 ettari di giacinti selvatici a 20 km da Bruxelles, si rinnoverà anche quest’anno per una decina di giorni verso la metà di aprile.
© BOTANIC GARDEN MEISE Da primavera e fino all’inizio dell’estate una distesa di rododendri accoglie i visitatori nei 92 ettari del Giardino Botanico di Meise a nord di Bruxelles.
© BOTANIC GARDEN MEISE Pennellate primaverili color pastello si diffondono dalle radiose magnolie del Giardino Botanico di Meise nella provincia del Brabante Fiammingo.
© BOTANIC GARDEN MEISE In primavera il bosco del giardino botanico di Meise a nord di Bruxelles, si riveste di fiori come l’Aglio orsino (Allium ursinum) e l’Anenome dei boschi (Anemone nemerosa).
Come ogni primavera le Serre Reali di Laeken aprono al pubblico. Un’occasione prestigiosa per ammirare l’architettura e l’arte di Alphonse Balat, l’architetto di Leopoldo II che a partire dal 1873 costruì lo straordinario complesso di metallo e vetro delle serre in stile Liberty che ospitano fiori e alberi rari ed esotici, alcuni risalenti alla collezione del Re Leopoldo II.ROYAL GREENHOUSES OF LAEKEN © Foto Karin Borghouts
Come ogni primavera le Serre Reali di Laeken aprono al pubblico. Un’occasione prestigiosa per ammirare l’architettura e l’arte di Alphonse Balat, l’architetto di Leopoldo II che a partire dal 1873 costruì lo straordinario complesso di metallo e vetro delle serre in stile Liberty che ospitano fiori e alberi rari ed esotici, alcuni risalenti alla collezione del Re Leopoldo II.ROYAL GREENHOUSES OF LAEKEN © Foto Karin Borghouts
Come ogni primavera le Serre Reali di Laeken aprono al pubblico. Un’occasione prestigiosa per ammirare l’architettura e l’arte di Alphonse Balat, l’architetto di Leopoldo II che a partire dal 1873 costruì lo straordinario complesso di metallo e vetro delle serre in stile Liberty che ospitano fiori e alberi rari ed esotici, alcuni risalenti alla collezione del Re Leopoldo II.ROYAL GREENHOUSES OF LAEKEN © Foto Karin Borghouts
© Floralia Bruxelles Fino al 6 maggio 2018, Bruxelles ospita la 15° edizione di Floralia, la Mostra Mercato di Primavera che si svolge nei giardini e nelle serre del Castello di Groot-Bijgaarden e che permette di scoprire 500 varietà di piante. I 14 ettari del parco, sapientemente curati in ogni singola fioritura e sfumatura di colore da Maarten Bakker, discendente di una rinomata famiglia olandese di produttori di bulbi, si ricoprono di oltre un milione e mezzo di tulipani, giacinti e narcisi, piantati a mano dai giardinieri del castello. Nelle serre, recentemente restaurate, ha inoltre luogo una prestigiosa mostra di composizioni floreali e piante decorative: circa 150 creazioni che ogni anno prendono ispirazione dalle tendenze e le mode attuali.
© Floralia Bruxelles Fino al 6 maggio 2018, Bruxelles ospita la 15° edizione di Floralia, la Mostra Mercato di Primavera che si svolge nei giardini e nelle serre del Castello di Groot-Bijgaarden e che permette di scoprire 500 varietà di piante. I 14 ettari del parco, sapientemente curati in ogni singola fioritura e sfumatura di colore da Maarten Bakker, discendente di una rinomata famiglia olandese di produttori di bulbi, si ricoprono di oltre un milione e mezzo di tulipani, giacinti e narcisi, piantati a mano dai giardinieri del castello. Nelle serre, recentemente restaurate, ha inoltre luogo una prestigiosa mostra di composizioni floreali e piante decorative: circa 150 creazioni che ogni anno prendono ispirazione dalle tendenze e le mode attuali.
© Floralia Bruxelles Fino al 6 maggio 2018, Bruxelles ospita la 15° edizione di Floralia, la Mostra Mercato di Primavera che si svolge nei giardini e nelle serre del Castello di Groot-Bijgaarden e che permette di scoprire 500 varietà di piante. I 14 ettari del parco, sapientemente curati in ogni singola fioritura e sfumatura di colore da Maarten Bakker, discendente di una rinomata famiglia olandese di produttori di bulbi, si ricoprono di oltre un milione e mezzo di tulipani, giacinti e narcisi, piantati a mano dai giardinieri del castello. Nelle serre, recentemente restaurate, ha inoltre luogo una prestigiosa mostra di composizioni floreali e piante decorative: circa 150 creazioni che ogni anno prendono ispirazione dalle tendenze e le mode attuali.
Tappeto di fiori di Bruxelles Dal 16 al 19 agosto la Grand-Place di Bruxelles tornerà a riempirsi di colori con il Tappeto di Fiori realizzato con oltre 600.00 begonie. Uno spettacolo straordinario da contemplare affacciati alla balconata del Municipio

Cimiteri di Parigi

Cimiteri di Parigi

Abbandonate i pensieri macabri e i luoghi comuni  e seguiteci in un racconto romantico-letterario che si dipana tra i viali dei tre cimiteri parigini più estetici e ricchi di testimonianze [...]