Val d’Aosta. Sotto il cielo di ChamoisPrevious Article
Nanni Svampa. Un ‘Gufo’ tra le nuvoleNext Article

Isole Borromeo, un giardino sempre fiorito

Line Spacing+- AFont Size+- Print This Article
All’estero conta milioni di partecipanti, in Italia il Gardens tour è una forma di turismo che sta riscuotendo un buon successo al punto che è nato un network che annovera 125 giardini in 12 regioni. Il Lago Maggiore è la new entry con il circuito turistico Borromeo , comprendente Isola Bella, Isola Madre, Rocca di Angera e Villa Pallavicino. Un Gran Tour nel bello dell’arte e della natura dove ciascun giardino offre uno spettacolo diverso, ma ovviamente sempre  fiorito e coloratissimo.Villa Pallavicino è un balcone sul lago con un parco di 16 ettari in cui fioriscono camelie, magnolie e azzalee dalle dimensioni spettacolari All’Isola Bella, si può iniziare visitando  la dimora principesca del Seicento e ricca di opere d’arte: arazzi fiamminghi, statue, stucchi neoclassici e grotte a mosaico. Da non perdere i 130 dipinti della Galleria Berthier e la Sala della Musica, dove si svolse la Conferenza di Stresa tra Mussolini, Laval e Mac Donald che avrebbe dovuto garantire la pace europea. Uscendo, il giardino all’italiana di gusto barocco si sviluppa su parterres e terrazze alternando statue e obelischi, scalinate e balaustre che creano un impianto scenografico pensato per simboleggiare la potenza della nobile casata.

Una breve traversata porta all’Isola Madre, descritta da Gustave Flaubert come “il luogo più voluttuoso che abbia mai visto al mondo”. È un giardino all’inglese realizzato nell’Ottocento che, grazie ad un clima favorevole, ospita rare piante e fiori esotici provenienti dalle più diverse latitudini. A cui si aggiungono pavoni, pappagalli e fagiani in libertà, creando il fascino di una terra tropicale. Al centro di questo scrigno si staglia il famoso cipresso del Kashmir, divelto da una tromba d’aria e oggi, come un miracolo della natura, sembra di nuovo rifiorire. Accanto, il Palazzo cinquecentesco conserva prestigiosi arredi di Casa Borromeo e i teatrini delle marionette, le cui rappresentazioni erano destinate all’intrattenimento e allo svago dei membri della famiglia e degli amici.

Fino al 22 ottobre, il pacchetto “Week-end da Principe” (420 euro a coppia) comprende il pernottamento di due notti in uno degli appartamenti Borromeo Dream’s Home, il trasferimento in barca privata all’arrivo e al rientro, i biglietti di ingresso ai Palazzi e ai Giardini dell’Isola Bella e dell’Isola Madre. www.grandigiardini.it

Testo di Graziella Leporati  |Riproduzione riservata © Latitudeslife.com