giovedì, novembre 15, 2018
Home Rubriche Libertas Dicendi

Libertas Dicendi

articoli di Federico Formignani

Ieri, 8 dicembre, si è celebrata la festa cristiana dell’Immacolata Concezione. Contrariamente alla comune ed erronea credenza, questa ricorrenza non riguarda il concepimento verginale di Gesù da parte di Maria, bensì la concezione della Beata Vergine Maria nel grembo...
Con i primi caldi (alla buon’ora, dirà qualcuno) si avverte il bisogno fisico di bere qualcosa di fresco. Naturalmente ciascuno è libero di scegliere la bevanda che preferisce, ‘bagnando il becco’ con l’acqua, i soft drink, i ‘beveroni’ di...
Dopo essersi svegliati, lavati e ‘colazionati’, si accende il computer e si ‘posta un post’. Per molti la giornata inizia così. Fare un salto nel più vicino Ufficio Postale è avvenimento oramai diluito nel tempo. Per comunicare, quasi tutti...
Uno dei cognomi più diffusi del Veneto è Montresor. Si tratta di un’eredità ‘amorosa’ delle truppe napoleoniche. A ogni campagna militare con relativa battaglia promossa dal generale, seguiva un periodo di pace durante il quale – truppa straniera e...
L’idea visiva che uno si fa di un ‘Castello’ è pressoché comune a quasi tutte le persone; anche per quelle che di fatto non hanno mai messo piede in uno dei molti manufatti del genere di cui l’Italia è...
Personaggio forse unico nella storia ‘minore’ – ma non per questo meno affascinante – della Milano fine Ottocento, primi del Novecento, Paolo Valera. Un cronista impavido che ha scandagliato in profondità il mondo dei ladri, dei borsaioli, delle prostitute,...
Il 12 Ottobre del 1978, quarant’anni esatti oggi, veniva inaugurata al Palazzo Reale di Milano la Mostra “I Longobardi e la Lombardia”. Era una bella sera tiepida, quel 12 ottobre così lontano nel calendario. Ore prima di quella prevista...
È difficile pretendere che le giovani generazioni – quelle per intenderci che vivono gli anni della connessione perpetua e dei rapporti interpersonali affidati ai social network – si entusiasmino per un’Europa che in questi giorni ricorda e festeggia il...
Battute, aforismi, goliardate – talvolta ingenue, non di rado graffianti - affidate alla Rete per l’anno che muore e quello nuovo che arriva. Riti, previsioni, consuetudini festaiole che si ripetono, anno dopo anno, quasi fossero da sempre codificate nel...
Il black-out è durato due lunghissimi mesi. Ho deciso di ridurlo al minimo, perché la ‘storia’ non è ancora finita. Se non altro, ritornando alle consuete cronache settimanali, avrò dato un taglio netto a due mesi di ‘buio’ durante...