I migliori trasporti pubblici in Italia: solo uno è il vincitore

Holidu.it stila una classifica delle città con i trasporti pubblici più efficienti, basandosi su una ricerca che tiene conto dei tempi medi di percorrenza.

Foto di Michael Gaida da Pixabay

Una ricerca pubblicata dal motore di ricerca per case vacanza Holidu rivela quali sarebbero le migliori 10 città per quanto riguarda i trasporti pubblici. La ricerca si basa sui tempi medi di percorrenza di 1 km di strada verso il centro città, a partire da diversi punti scelti in maniera arbitraria, alle 8.30 di mattina di un giorno feriale, e tenendo conto anche di quanto è necessario muoversi a piedi. La classifica non tiene conto del costo del biglietto, che comunque riportiamo. Ogni città ha un voto che corrisponde all’efficienza: il massimo è 10, e questo è il voto che si è guadagnata la prima in classifica.

La top ten

Al decimo posto, con un voto tutto sommato già alto, c’è Bologna. Il Trasporto Passeggeri Emilia-Romagna si guadagna un 9.3, perché ogni bolognese può contare su una flotta ben fornita di autobus e filobus, che percorrono in media 1 km in 8 minuti e 44 secondi. Un biglietto nella città universitaria capoluogo della regione costa 1,50€. Subito davanti a Bologna c’è Livorno, che prende 9.4, perché 1 km sui mezzi pubblici si percorre in media in 8 minuti e 43 secondi; però i livornesi devono camminare circa per un quinto del percorso. D’altro canto il biglietto è economico: solo 1,25€.

Brescia si piazza all’8° posto con lo stesso voto di Livorno, e un tempo medio di percorrenza solo 1 secondo inferiore; la distanza da percorrere a piedi però è minore (circa il 17% del percorso), e questo significa trasporti più capillari e più efficienti rispetto a quelli della città toscana. Simile a Livorno, e quindi molto buono, è il prezzo del biglietto: solo 1,20€.

La città più meridionale di questa classifica si guadagna il 7° posto: è Salerno, con un biglietto che in media costa poco più di 1,30€, e un’efficienza da 9,5. Qualche secondo in più di media per percorrere 1 km (circa 8 minuti e 47 secondi), che controbilancia la capillarità: a piedi bisogna percorrere solo il 15% del viaggio.

Foto di Dimitris Vetsikas da Pixabay

In Veneto per la 6a posizione, con Padova che si aggiudica un voto di 9,6, dovuto ai soli 8 minuti e 30 secondi di media per percorrere 1 km, alla buona capillarità delle fermate, e alle 28 linee di autobus (senza contare i tram) che servono la città. Il prezzo di un biglietto è lo stesso di quello di Bologna: 1,50€.

Entriamo nella top 5 con Prato: 9,6 come Padova, ma una minor distanza da percorrere a piedi, e un prezzo del biglietto di 30 centesimi più basso: 1,20€.

1,30€ è il prezzo del biglietto della seconda città emiliana di questa classifica, Parma, che con il voto di 9,7 scala la classifica fino al 4° posto. Una media eccellente per ciò che riguarda il tempo di percorrenza: solo 8 minuti e 1 secondo per percorrere 1 km; però bisogna camminare per un quinto del percorso.

Il podio

Medaglia di bronzo per Trento, capoluogo del Trentino e punta di diamante della regione per ciò che riguarda i mezzi pubblici: l’azienda Trentino Trasporti si aggiudica 9,7, e percorre 1 km in una media di 8 minuti e 11 secondi; il tragitto da percorrere a piedi è il 17% del totale, e il biglietto costa 1,50€.

Il Veneto ospita la 2 a città della classifica: a Verona solo 2 secondi oltre gli 8 minuti, per percorrere 1 km; i trasporti sono incredibilmente efficaci, e delle sue 30 linee di autobus, 4 portano dalla stazione centrale all’Arena, il monumento più famoso della città. Così il voto è 9,9. Ed è ottimo anche il prezzo del biglietto: 1,30€.

Milano vince questa classifica, con un punteggio di 10 tondo. La città più grande del nord Italia può contare sulla rete metropolitana più estesa del Paese (e una delle più estese d’Europa), oltre ai numerosi autobus e tram. Solo 7 minuti  e 58 secondi sono necessari per percorrere 1 km, e solo il 12% del percorso è da fare a piedi. Da una città del genere, che non è proprio economica, e tenendo conto di questa rete di trasporti, non ci si può aspettare un prezzo basso per il biglietto; infatti è il più costoso della classifica: 2€ per viaggiare sui servizi dell’ATM.

A cura di Redazione| Riproduzione riservata Latitudeslife.com

Visto che sei arrivato qui…

... abbiamo un piccolo favore da chiederti. Molte persone stanno leggendo Latitudes mentre le entrate pubblicitarie attraverso i media stanno calando rapidamente. Vogliamo che il nostro giornalismo rimanga accessibile al nostro pubblico globale. I contributi dei nostri lettori ci consentono di mantenere questa apertura, in modo che tutti possano accedere a informazioni e analisi accurate ed indipendenti. Il giornalismo di approfondimento di Latitudes necessita di tempo, denaro e duro lavoro per produrlo. Ma lo facciamo perché crediamo che la nostra prospettiva sia importante, perché potrebbe anche essere la vostra prospettiva.

Se tutti quelli che leggono i nostri articoli aiutassero a sostenere la nostra attività, il nostro futuro sarebbe molto più sicuro. Per un minimo di € 1, puoi supportare Latitudes e richiede solo un minuto. Grazie.