Viaggio a Minorca: i riti della Pasqua ed i tesori del territorio

Minorca_porto
Veduta del porto di Minorca

Minorca è la destinazione perfetta per quanti desiderano immergersi nelle atmosfere mistiche della Pasqua senza allontanarsi troppo dall’Italia. Il tutto approfittando di giornate con tanta luce e di temperature spesso gradevoli.

Numerosi sono gli eventi che caratterizzano la Semana Santa di MinorcaIl martedì si svolgerà la toccante e suggestiva Via Crucis, caratterizzata da attori in costumi dell’epoca, che ripercorre in varie fermate la Passione di Gesù, dall’arresto alla Resurrezione.

minorca_pasqua
La Pasqua a Minorca è un momento molto sentito dalla popolazione locale

A Mahón, la capitale di Minorca, il Giovedì Santo si terrà la Processó del Silenci, una processione che commemora la Passione e la resurrezione di Cristo che attraversa le vie della città in un profondo e toccante silenzio. Il Venerdi Santo, invece, a Ciutadella, Ferreries, Es Mercadal, Es Migjorn y Sant Lluís e nella già citata Mahón si svolgeranno le processioni del Sant Enterrament, un appuntamento che rimanda alla sepoltura del Cristo. La domenica di Pasqua l’appuntamento è con la tradizionale processione dell’Encontre, rappresentazione dell’incontro tra il Cristo Risorto e la Vergine Maria. Il suggestivo corteo percorre le vie della città fino alla cattedrale. A Ciutadella, inoltre, si aggiunge un rito meno religioso ma decisamente singolare: la Matança dels Bujots. L’evento consiste nell’appendere, in vari punti della città, delle bambole di paglia con al collo un cartello che identifica un problema sociale da esorcizzare. I fantocci, poi, vengono abbattuti dai cosiddetti tiratori.

Oltre a partecipare agli eventi religiosi, i visitatori potranno degustare la deliziosa gastronomia tipica del periodo pasquale. Diversi i piatti caratteristici da assaporare. Tra questi vi è il potaje de Vigilia, uno stufato di merluzzo a base di verdure e legumi servito con olio d’oliva e prezzemolo.

Altrettanto saporita è la sopa de ajo, una zuppa all’aglio con l’uovo aggiunto a caldo, olio d’oliva e pane. Senza dimenticare i bunuelos, le tipiche frittelle alla crema e cannella disponibili anche in versione salata con formaggio, prosciutto, o tonno. Sulle tavole, inoltre, non possono mancare le rosquillas, ciambelle con scorza d’arancia, e la deliziosa Mona de Pascua, una torta rotonda con un impasto alle mandorle guarnita con uova sode colorate.

Oltre agli eventi strettamente religiosi, Minorca è una destinazione famosa per le sue bellezze naturali, le caratteristiche cittadine e la vivacità della vita notturna.

A Mahón da visitare il caratteristico centro storico. Durante la passeggiata si potranno ammirare le case, gli edifici difensivi e le basi navali.

Per gli amanti dell’archeologia, è d’obbligo un tour con tappa a Trepucò. Il sito è un villaggio risalente al periodo talaiotico, che conserva i resti della muraglia, due “talaiot” torrette, l’edificio di culto “taula” e resti di abitazioni del II millennio a.C.

Minorca_sentieri_natura
Un sentiero che conduce alla grande scogliera

Di grande fascino è il Barranc D’Algendar che, con i suoi 80 metri di altezza, è il dirupo più alto di Minorca. Si può raggiungere lo scenografico burrone percorrendo un sentiero di 4 km immerso nella natura. Ciutadella, invece, è indicata per quanti vogliono trascorrere una serata mondana caratterizzata dalla spensieratezza e dell’allegria. La località, infatti, ha numerosi ristoranti e locali dove gustare la cucina tipica delle Baleari e fermarsi per ascoltare della buona musica.

Testo di Gabriele Laganà|Riproduzione riservata © Latitudeslife.com

Visto che sei arrivato qui…

... abbiamo un piccolo favore da chiederti. Molte persone stanno leggendo Latitudes mentre le entrate pubblicitarie attraverso i media stanno calando rapidamente. Vogliamo che il nostro giornalismo rimanga accessibile al nostro pubblico globale. I contributi dei nostri lettori ci consentono di mantenere questa apertura, in modo che tutti possano accedere a informazioni e analisi accurate ed indipendenti. Il giornalismo di approfondimento di Latitudes necessita di tempo, denaro e duro lavoro per produrlo. Ma lo facciamo perché crediamo che la nostra prospettiva sia importante, perché potrebbe anche essere la vostra prospettiva.

Se tutti quelli che leggono i nostri articoli aiutassero a sostenere la nostra attività, il nostro futuro sarebbe molto più sicuro. Per un minimo di € 1, puoi supportare Latitudes e richiede solo un minuto. Grazie.