Vacanze al mare in Sicilia: dove andare con bambini

La Sicilia è un isola che da sempre affascina e attrae tantissimi turisti da ogni parte del mondo, soprattutto durante la stagione estiva, qui si può trovare veramente tutto, meravigliose spiagge, buon cibo, arte, architettura e aree naturali da togliere il fiato. È anche una delle mete preferite dalle famiglie che vogliono staccare la spina e godersi le vacanze tra divertimento, mare e relax. Adesso vedremo insieme le spiagge, i parchi divertimento e le aree naturali adatte per tutte le età e amate soprattutto dai più piccini.

SPIAGGE A MISURA DI BAMBINO
Di seguito vi forniremo un elenco di spiagge sicure per i vostri bambini, con acque basse e cristalline,
facilmente raggiungibili e che offrono servizi per tutta la famiglia.
Provincia di Trapani: San Vito lo capo, Marausa, Lido Signorino, Tonnarella
Provincia di Palermo: Mondello, Cefalù
Provincia di Agrigento: Porto palo, Marinella di Selinunte, Eraclea Minoa
Provincia di Ragusa: Marina di Ragusa, Kamarina, Donna Lucata, Santa Maria del Focallo
Provincia di Siracusa: Vendicari, Calamosche, San Lorenzo, Isola delle correnti, Fontane bianche e Arenella
Provincia di Messina: Giardini Naxos, Baia del tono, Santa Teresa.
Provincia di Catania: Plaia, Foce Simeto.

PARCHI ACQUATICI E DIVERTIMENTO
I parchi sono un ottima soluzione per passare una giornata all’insegna del divertimento coinvolgendo tutta la famiglia con giochi, intrattenimento, animazioni e visite guidate di ogni tipo. Tra le principali strutture ci sono: Etnaland (Belpasso)
E’ uno dei parchi più grandi della Sicilia e offre veramente tantissimi servizi che vanno da quelli prettamente lucidi come l’Acquapark e il ThemePark a quelli didattici come il Parco della Preistoria o il Percorso botanico. Comprende oltre 25 attrazioni e quasi 8.500 metri quadrati di piscine oltre alle varie aree tematiche. Per maggiori info vi rimandiamo al sito ufficiale: www.etnaland.eu
AcquaPark AcquaVerde (Cefalù)
Non molto lontano dal centro di Cefalù, questo parco offre moltissime attrazioni e giochi d’acqua, una zona ristorazione e picnic e anche un centro benessere e Spa per i più grandi che vogliono concedersi qualche ora di svago.
EuroPark Roccella (San Cataldo)
Parco di dimensioni minori rispetto ad Etnaland ma comprende moltissimi scivoli, piscine per grandi e adulti, vasche idromassaggi, campetti per giocare, vari strutture che comprendono anche ristoranti, sale banchetti, bar e servizi legati al benessere e al relax.

BOSCHI E NATURA
In Sicilia non manca sicuramente la natura, anzi è quasi interamente ricoperta da boschi, laghi e tantissime aree naturali famose in tutto il mondo per la loro bellezza e unicità, alcune sono molto accessibili e piene di percorsi guidati, attività e tranquillità, altre invece sono più selvagge e avventurose per chi ama il brivido e la scoperta. Qua parleremo di quelle più tranquille e adatte soprattutto a chi deve muoversi insieme alla famiglia e
soprattutto ai bambini.

Etna: un esperienza divertente, sicura e ricca di emozioni.
La salita per il vulcano avviene nella cittadina di Nicolosi, chiamata anche “le porte dell’Etna”, lungo il tragitto per salire sulla cima si possono trovare alcune attività da fare insieme ai bambini come: Monte Rossi Adventure Park, il Parco avventura Serra la Nave, il Parsifal Park, l’Osservatorio Astrofisico, il Museo della Lava, la casa delle farfalle e molte altro. Salendo ancora di più si trovano dei rifugi dove poter mangiare, bere e ristorarsi, per poi proseguire con la visita dei crateri (per i bambini è consigliata una salita lenta e graduale e di non superare i 2000 metri di altezza).
Gole dell’Alcantara: un luogo fantastico dove è possibile fare molte attività family-friendly. Facilmente raggiungibili percorrendo la SS 185 e molto intuitive da trovare. All’ingresso si trovano: il Parco Botanico dell’Alcantara, aree picnic, ristoranti self-service e servizi. Continuando si possono scegliere diversi percorsi, o la discesa tramite scalini direttamente alle gole e ai fiumi, oppure si può accedere direttamente dal parco pagando un biglietto di 1,50 euro e usufruire dell’ascensore per le varie destinazioni. Sono disponibili anche diversi itinerari tra cui lo Shuttle Tour, un simpatico trenino che guida attraverso i vari percorsi i bambini, il Baby Body Rafting e il trekking fluviale lungo la valle che costeggia il fiume.
Riserva Naturale orientata dello Zingaro: mare e passeggiate nella natura.
Si estende per 7 km è parte da Castellamare del Golfo fino a San Vito lo Capo. L’ingresso alla riserva è a pagamento, ma i bambini sotto i 10 anni non pagano. I percorsi migliori per le famiglie sono quelli per accedere alla Cala Tonnarella partendo da San Vito, che dista circa 15/20 minuti dall’ingresso ed è facilmente raggiungibile anche dai bambini più piccoli. Poi da qui si può decidere di proseguire per Cala dell’Uzzo fino a Grotta preistorica. Se invece si accede da Scopello la caletta più tranquilla e facilmente raggiungibile è solo dopo 800m e si chiama Cala Capreria. Si consiglia di fare scorte di acqua e cibo prima o
all’arrivo in Riserva poiché durante il percorso è difficile trovare rifornimenti.

CONSIGLI UTILI PER LA TUA VACANZA:
Quando andare: l’estate è il periodo di alta stagione, quindi i mesi di Giugno, Luglio e Agosto sono piuttosto cari, anche se eccezionali dal punto di vista climatico. Tuttavia, in molti non sanno che la Sicilia di presta ad essere visitata anche nei primi mesi d’autunno, magari approfittando di uno dei fantastici eventi in programma. A settembre, ad esempio, si può approfittare del Cous Cous Fest di San Vito Lo Capo, kermesse internazionale che attira ogni anno migliaia di turisti. Ad ottobre invece si può partecipare all’Ottobrata
Zafferanese.

Come arrivare in Sicilia: Gli aeroporti principali sono 3, l’Aeroporto internazionale Catania-Fontanarossa, l’Aeroporto di Palermo Falcone e Borsellino e l’Aeroporto Vincenzo Florio di Trapani – Birgi. Le principali città portuali sono invece Palermo e Messina.

Dove soggiornare
Per riuscire a fare un viaggio in Sicilia con la famiglia ci vuole tanta organizzazione e pazienza, partendo dalla scelta della destinazione, se Sicilia orientale o occidentale. Gli appartamenti in affitto o hotel, per famiglie e gruppi numerosi sono veramente lowcost e si trovano con facilità anche in pieno centro a prezzi veramente bassi, a partire anche dai 40/50 euro a notte, se poi si vuole risparmiare ancora di più soprattutto nei periodi di alta stagione si può optare per i paesi vicino la città che offrono soluzioni più abbordabili e maggiore tranquillità e spazio per chi viaggia con bambini. Per soluzioni di
accomodatino e offerte vi invitiamo a visitare il portale specializzato Trovavacanzesicilia.it

Come muoversi: I mezzi pubblici sono poco efficienti e talvolta inesistenti già a partire dalle navette in aeroporto che sono collegate solamente ai paesi più vicini. Per chi ha bambini o vuole viaggiare in gruppo è sempre consigliato noleggiare un auto (che si può trovare molto comodamente all’uscita di ogni aeroporto,basta essere forniti di carta di credito per la registrazione ) e con pochi soldi, da un minimo di 30 euro al giorno, si può viaggiare comodamente e liberamente.

A cura di Redazione |Riproduzione riservata Latitudeslife.com

Visto che sei arrivato qui…

... abbiamo un piccolo favore da chiederti. Molte persone stanno leggendo Latitudes mentre le entrate pubblicitarie attraverso i media stanno calando rapidamente. Vogliamo che il nostro giornalismo rimanga accessibile al nostro pubblico globale. I contributi dei nostri lettori ci consentono di mantenere questa apertura, in modo che tutti possano accedere a informazioni e analisi accurate ed indipendenti. Il giornalismo di approfondimento di Latitudes necessita di tempo, denaro e duro lavoro per produrlo. Ma lo facciamo perché crediamo che la nostra prospettiva sia importante, perché potrebbe anche essere la vostra prospettiva.

Se tutti quelli che leggono i nostri articoli aiutassero a sostenere la nostra attività, il nostro futuro sarebbe molto più sicuro. Per un minimo di € 1, puoi supportare Latitudes e richiede solo un minuto. Grazie.