Il golf si gioca con la testa

Il gioco del golf è tanto una prova mentale quanto fisica: ecco alcuni consigli.

Essere preparati, sciolti e pronti per andare
La maggior parte delle persone arriva al campo da golf con poco tempo per prepararsi. Anche se è comprensibile perché le responsabilità quotidiane della vita quotidiana occupano una buona parte del giorno, è importante assicurarsi che non vi sia stress aggiuntivo al tuo gioco. Assicurati di avere sempre la sacca da golf in ordine. Organizzare  scarpe, calzini, asciugamani, bottiglia d’acqua e qualunque altro genere di solito si porta in campo. Cercare di ottenere pace mentale anche se si vive una giornata frenetica. Inoltre, l’attesa del gioco non ha mai fatto male. Ecco alcuni suggerimenti rapidi proposti dal coach Gary Gilchrist per giocare con la testa sul campo da golf. Dopo di che, l’unica cosa di cui devi preoccuparti è di fare un buon swing sul primo tee.

Esegui sempre la tua routine
Le routine sono essenziali per giocare a golf in maniera coerente. Se avete bisogno di un esempio, guardate ogni golfista professionista. Tutti passano attraverso il proprio “rituale” prima di ogni colpo perché funziona come attivatore per consentire di concentrarsi sul momento specifico.

Vedere il bicchiere pieno
“Il golf competitivo è giocato principalmente su un percorso di 13 centimetri … lo spazio tra le tue orecchie”. – Bobby Jones.Un giocatore può guardare il gioco in due modi. Purtroppo, è molto più facile pensare al negativo piuttosto che al positivo. Guarda ogni colpo con il bicchiere pieno. A volte tutto ciò che serve è un cambiamento di atteggiamento e la palla inizierà ad andare in buca.

Mantenere le tue emozioni sotto controllo
Il golf è un gioco di alti e bassi, ed è facile che lo sconforto abbia il sopravvento dopo il quinto triplo della giornata, Poi arriva qualche par e l’entusiasmo è alle stelle. Poi, ancora, nuovo tonfo nella realtà più brutta. Prendi il gioco un colpo alla volta.

Riduci le tue aspettative
Può sembrare strano dirlo, ma ridurre le tue aspettative è un ottimo modo per non essere mai abbandonato sul campo. Se hai fatto un buon colpo, è naturale pensare che questo dovrebbe essere lo standard ma ripetere quel movimento esatto per la maggior parte dei dilettanti è difficile. Tuttavia, meno pressione ti imponi, e più libero ti sentirai sulla palla e più bassi saranno i tuoi score.

Avvicinati al prossimo colpo in modo felice
Questo può sembrare facile da dire, ma quando le cose iniziano ad andare male sul campo da golf, l’atteggiamento mentale ne risente anche se non vogliamo. Poiché   nel golf non esista una cosa come un timeout, è importante essere in grado di fuggire mentalmente e raggruppare le idee quando serve. Trova qualcosa che ti permetta di rifocalizzare il gioco in modo da poter eseguire il prossimo colpo con successo. Può essere un pensiero, un oggetto, tutto ciò che porti la tua mente altrove, anche se è per alcuni secondi. Qualcuno lo chiamo Wash-out

Non pensare sempre a tutto
L’ Overthinking è una delle principali cause di problemi nel gioco dilettantistico. Se non si sta facendo lezione, è meglio non cercare di ricordare esattamente la posizione che devono tenere i polsi, le braccia, i fianchi, le ginocchia, le spalle, ecc. Cercate di ricordare il movimento completo di un bel colpo precedente e ripetetelo. Nient’altro.

Rimanete sicuri
La mancanza di fiducia è un killer per il dilettante. E’ facile guardare i professionisti in TV tutto il giorno. Sono sempre sicuri di sè. Ma loro giocano a golf per vivere. I brutti colpi si verificano perché il golf non è il tuo mestiere. Il trucco sta nel dimenticarli subito e passare al colpo successivo. Brevi ricordi sono ottimi per il golf.

Tenersi occupati tra una buca e l’altra
Pensando al tuo swing nel corso di un intero round potrebbe farti impazzire. Occupa la tua mente con qualcosa di diverso dal golf tra un colpo e l’altro. Conversare con il tuo partner di gioco, o ascoltare gli uccelli. Non importa.

Testo di Pietro Busconi| Riproduzione riservata Latitudeslife.com

Visto che sei arrivato qui…

... abbiamo un piccolo favore da chiederti. Molte persone stanno leggendo Latitudes mentre le entrate pubblicitarie attraverso i media stanno calando rapidamente. Vogliamo che il nostro giornalismo rimanga accessibile al nostro pubblico globale. I contributi dei nostri lettori ci consentono di mantenere questa apertura, in modo che tutti possano accedere a informazioni e analisi accurate ed indipendenti. Il giornalismo di approfondimento di Latitudes necessita di tempo, denaro e duro lavoro per produrlo. Ma lo facciamo perché crediamo che la nostra prospettiva sia importante, perché potrebbe anche essere la vostra prospettiva.

Se tutti quelli che leggono i nostri articoli aiutassero a sostenere la nostra attività, il nostro futuro sarebbe molto più sicuro. Per un minimo di € 1, puoi supportare Latitudes e richiede solo un minuto. Grazie.