Vacanze di Natale a Malta sono lowcost

Malta_Natale_decorazioni
Decorazione di Natale nelle vie del centro di Malta

Se siete alla ricerca di una meta per le vostre vacanze di Natale low cost, Malta è sicuramente una destinazione che dovreste prendere in considerazione.

Raggiungibile in circa un’ora (dipende da dove si parte) da ogni aeroporto italiano, Malta potrebbe essere quel regalo inaspettato per voi e la vostra famiglia per trascorrere il  periodo delle festività natalizie.

Nel cuore del Mar Mediterraneo, Malta è una miscela di tradizione e innovazione tipica dei suoi abitanti,un humus irresistibile per gli amanti di vacanze di Natale all’insegna delle convenzioni religiose, difatti molte celebrazioni sono presenti in ogni cittadina maltese, ma anche per chi cerca qualche giorno di svago e di relax magari low cost.

L’isola di Malta porta con sé il dna proprio di quei grandi porti che hanno solcato i secoli della storia e la fierezza di un popolo millenario sempre pronto alla difesa dei propri confini; fortezze e bastioni arroccati sulle cime di scogliere che calano a picco sul mare, sovrastano il panorama offrendo delle immagini da cartolina ai visitatori.

Tuttavia le varie popolazioni che hanno vissuto qui, hanno permesso l’apertura culturale nei confronti di altre culture. Oggi infatti possiamo notare il melange di tradizioni che affondano le loro radici nel tempo e che hanno acquisito nuovi colori e nuove sfumature da tutti coloro che hanno vissuto su questa terra. Un vero potpourri di visioni e credenze.

La vostre vacanze di Natale a Malta vi renderanno anche l’immagine di un’isola così piccola ma con una spiccata spinta verso la modernità con i suoi edifici moderni e l’innovazione tecnologica che sta prendendo sempre più campo.

Malta-Decorazioni_natalizieCome punto di partenza per delle vacanze low cost, suggerisco di cercare un hotel oppure un appartamento in zona Sliema o Saint Julian, molto vicini alla capitale La Valletta, perché molto ben collegata coi mezzi pubblici ed inoltre nel bel mezzo di una passeggiata fantastica dove non mancheranno ristoranti e locali per la sera. Un ulteriore consiglio per la scelta dell’alloggio:assicuratevi in fase di prenotazione che la struttura abbia un sistema di riscaldamento dato che a Malta non esistono termosifoni perché le temperature sono quasi sempre gradevoli. Una piccola accortezza qualora scegliate questa meta per le vostre vacanze di Natale con la famiglia e magari con bambini piccoli.

Potrete noleggiare una macchina per spostarvi a Malta (ricordatevi però che la guida è a sinistra) oppure potrete scegliere di muovervi con i comodi bus, l’unico mezzo di spostamento presente sull’isola visto che non esistono i treni. I collegamenti sono moltissimi e toccano ogni città, fino a tarda sera. Per la notte ci sono alcune linee che fanno sempre tappa verso La Valletta o Sliema; altrimenti, all’insegna di vacanze di Natale low cost, per tornare in albergo a fine serata, potreste utilizzare gli Ecabs, ovvero i taxi color nero, sempre pronti a portarvi in ogni posto e a prezzo molto contenuto.

Gnejna BaySeppur non immensa, Malta regala tantissime cose da vedere: tappa irrinunciabile è ovviamente La Valletta dove potrete perdervi fra vicoli meravigliosi e terrazze affacciate sul porto, non dimenticate di visitare la concattedrale di San Giovanni, dove all’interno è custodito l’unico dipinto ancora esistente firmato del Caravaggio. Non potrete mancare una visita a Medina, la “città del silenzio” e antica capitale al centro dell’isola, poi Marsaxlokk, “il paese dei pescatori”, da visitare magari la domenica quando il mercato tinge di colori meravigliosi quelle piazzette; rimanendo a sud, vi suggerisco di visitare Dingli Cliffs con le sue scogliere mozzafiato. Andando invece ad ovest troverete diverse baie, ideali per godersi giornate di sole durante l’estate ma che anche in questo periodo potrete apprezzare per ammirare dei tramonti indimenticabili, una di queste è Golden Bay. Risalendo a nord, non perdetevi il Popeye Village, un piccolo villaggio in legno dipinto da mille colori vivaci e ancora esistente a sud della baia di Mellieha, dove circa quarant’anni fa venne girato il film con Robin Williams nei panni del celebre marinaio mangia spinaci.

Giunti a Mellieha, potrete completare le vostre vacanze di Natale low cost a Malta, prendendo un traghetto e andando alla scoperta di Gozo e della sua rustica bellezza, dove un perenne contrasto fra civiltà e natura vi si spalancherà di fronte. Senza dimenticarci di Comino l’altra isola che completa l’arcipelago maltese assieme alla piccolissima Cominotto, che regala uno scorcio di paradiso grazie alla Blue Lagoon, meta inflazionata dai turisti specialmente nei periodo primavera-estate e set cinematografico e set per diversi film hollywodiani. Pensate che sull’isola di Comino, durante il periodo invernale, abitano soltanto tre persone.

Sia Gozo che Comino sono anche mete molto ambite per gli amanti dell’outdoor, specialmente per chi fa trekking e per coloro che sono appassionati di diving e snorkeling.

Ultimo consiglio per le vostre vacanze di Natale low cost, non perdetevi di gustare le delizie della cucina maltese! Andare a cena al ristorante non ha un costo elevato, ma per il pranzo vi suggerisco qualcosa di più veloce: troverete diverse banchetti in ogni città, un fast food con le specialità dell’isola…dovrete assaggiare assolutamente i pastizzi, ovvero delle sfoglie salate e farcite con formaggio e piselli o altri involtini ripieni che non costano più di 50 cent l’uno.

Per informazioni visitate il sito 

Testo di Lorenzo Masotti foto di Visit Malta |Riproduzione riservata © Latitudeslife.com

Visto che sei arrivato qui…

... abbiamo un piccolo favore da chiederti. Molte persone stanno leggendo Latitudes mentre le entrate pubblicitarie attraverso i media stanno calando rapidamente. Vogliamo che il nostro giornalismo rimanga accessibile al nostro pubblico globale. I contributi dei nostri lettori ci consentono di mantenere questa apertura, in modo che tutti possano accedere a informazioni e analisi accurate ed indipendenti. Il giornalismo di approfondimento di Latitudes necessita di tempo, denaro e duro lavoro per produrlo. Ma lo facciamo perché crediamo che la nostra prospettiva sia importante, perché potrebbe anche essere la vostra prospettiva.

Se tutti quelli che leggono i nostri articoli aiutassero a sostenere la nostra attività, il nostro futuro sarebbe molto più sicuro. Per un minimo di € 1, puoi supportare Latitudes e richiede solo un minuto. Grazie.