Antigua? Hermitage Bay: All Inclusive al top

Hermitage Bay
Hermitage Bay Resort and Spa, Antigua, Central America, Caribbean Islands, West Indies

L’Hermitage Bay è tutto quello di cui avete bisogno per essere coccolati al cento per cento ad Antigua, tra le meraviglie caraibiche.

L’avventura di Hermitage Bay ha inizio nel 2000, a Londra, quando un imprenditore originario dell’isola cerca fondi per costruire un piccolo albergo su una splendida spiaggia vergine di Antigua. Ne parla con l’amico Andrew Thesen, un passato nell’industria petrolifera e un presente nella finanza londinese, ma pronto per una nuova svolta. E la svolta arriva, con la missione di diventare proprietario di un hotel di lusso ad Antigua. Scelgono una  baia spettacolare, magicamente intatta, con una spiaggia a mezzaluna circondata da colline che digradano verso la costa, dove il mare è sempre tranquillo e riparato. Il posto giusto per costruire un albergo di piccole dimensioni.

Hanno così inizio i lavori per strappare alla vegetazione vergine gli spazi necessari per costruire le 30 ville, in parte sulla spiaggia e in parte sulla collina. Niente grandi architetti e designer per il progetto di Hermitage Bay, qui tutto si basa sull’architettura spontanea o vernacolare, cioè ispirata alla tradizione del posto. Certamente tutte le soluzioni e le scelte impiegate contribuiscono a dare un tocco di originalità e ricercatezza ma senza la spasmodica ricerca di stupire che caratterizza molto del design contemporaneo.

All’Hermitage Bay il decor è una combinazione di stile coloniale con un tocco di Asia: pavimenti in legno scuro, docce all’aperto, biancheria in lino candido e persiane in legno che si aprono su un lato della camera. Per le ville sulla collina, con piscina privata e deck in legno, la privacy e la vista sulla baia sono l’elemento principale. Le soluzioni sulla spiaggia godono della brezza del mare e del sottofondo delle onde sulla spiaggia. Il servizio è all inclusive, cosa inusuale per un albergo del livello di Hermitage Bay.

Di solito gli all inclusive hanno la reputazione che si meritano: cibo più abbondante che buono e chiassose combriccole di amici in coda al bar, in spiaggia e al ristorante, tutti rigorosamente dotati di braccialetto d’ordinanza. Una scommessa per una struttura sofisticata e con un prezzo giornaliero che supera il numero a quattro cifre, non per tutte le tasche quindi. Ma alzarsi da colazione, pranzo o cena senza firmare alcun conto e senza doversi preoccupare di quanti bicchieri o bottiglie si ordinano non ha prezzo, per chi può permetterselo ovviamente. Il ristorante poi è di livello internazionale, chef e camerieri potrebbero essere quelli di un qualsiasi locale di una grande capitale, i piatti sono costruiti con incredibile cura e gli ingredienti sono a chilometro zero, frutta e verdura anche meno, dato che arrivano dall’orto biologico dell’albergo.

Aspettatevi di trovare molti inglesi, un po’ di americani, novelli sposi e qualche elegante coppia di signori, con drink in mano, con quel tocco British che solo le persone di una certa età riescono a esaltare. Ma la presenza degli altri non si avverte mai realmente, a parte verso ora di pranzo o cena, quando il profumo dei deliziosi piatti riesce a stanare dalle camere anche le più appassionate coppie di sposi novelli. Durante il giorno la vita scorre tra piscina, bar e spiaggia e anche qui il servizio è degno di nota: accanto a ogni coppia di lettini c’è una bandierina, basta alzarla e un premuroso membro dello staff (straordinario in tutte le sue componenti) si precipiterà a prendere l’ordinazione. Palestra e SPA completano l’offerta.

L’hotel organizza anche escursioni e attività, coocking class, giri in barca e tour dell’isola. Decisamente insolita la battuta di pesca alle vongole, che si svolge nella laguna alle spalle della proprietà, adiacente all’oceano e orlata da mangrovie. In compagnia di un esperto pescatore ci si immerge fino alle ginocchia e si cercano le conchiglie vagliando il fondale con i piedi, se il bottino è consistente finiranno nel piatto cucinate dallo staff dell’albergo. Non sono certo come quelle cui siamo abituati, ma le avrete pescate voi, volete mettere?

per informazioni visitare il sito di Hermitage Bay Antigua

Testo e foto di Lucio Rossi|Riproduzione riservata © Latitudeslife.com

Visto che sei arrivato qui…

... abbiamo un piccolo favore da chiederti. Molte persone stanno leggendo Latitudes mentre le entrate pubblicitarie attraverso i media stanno calando rapidamente. Vogliamo che il nostro giornalismo rimanga accessibile al nostro pubblico globale. I contributi dei nostri lettori ci consentono di mantenere questa apertura, in modo che tutti possano accedere a informazioni e analisi accurate ed indipendenti. Il giornalismo di approfondimento di Latitudes necessita di tempo, denaro e duro lavoro per produrlo. Ma lo facciamo perché crediamo che la nostra prospettiva sia importante, perché potrebbe anche essere la vostra prospettiva.

Se tutti quelli che leggono i nostri articoli aiutassero a sostenere la nostra attività, il nostro futuro sarebbe molto più sicuro. Per un minimo di € 1, puoi supportare Latitudes e richiede solo un minuto. Grazie.