Torna la Settimana del Baratto: scambia, prepara le valigie e parti!

08stretta di mano

Riapre la decima edizione della Settimana del Baratto, l’appuntamento imperdibile per gli amanti dei viaggi. 

Se da una parte viviamo nell’era della tecnologia, dell’acquisto online e facile, dall’altra ci sono iniziative che hanno un tocco di vintage e old school che incuriosiscono e, inevitabilmente, piacciono. Soprattutto ai nostalgici. E l’appuntamento autunnale targato Bed-and-Breakfast.it ne è la prova.

Riparte così, festeggiando il suo decimo compleanno, la Settimana del Baratto, con tanto di spin-off internazionale Barter Week che supera i confini italiani. Dal 19 al 25 novembre tenetevi pronti. Potrete essere accolti e ospitati gratuitamente nei B&B affiliati al portale: tutto quello che dovete fare è cimentarvi in attività manuali, didattiche e creative o portare con voi un qualche oggetto. Soddisfare insomma le richieste e i piccoli desideri dei proprietari delle strutture: scambiate, ad esempio, due pernottamenti per un piatto di giradischi o alloggio e prima colazione per libri per bambini. C’è da sbizzarrirsi.

Come funziona

Andate sul sito dedicato all’evento e sfogliate la lista Desideri dei B&B – suddivisa per regione, per tipologia di servizi e prodotti richiesti – e Proposte dei Viaggiatori. Vi ritroverete in una sorta di luogo d’incontro tra i gestori e gli ospiti: vi resta solo da pianificare lo scambio… e preparare le valigie!

In molte strutture della penisola il baratto continua tutto l’anno sul sito www.BarattoBB.it, e questo conferma che la modalità di scambio associata all’ospitalità e al viaggio è davvero apprezzata e (ormai) consolidata.

Scoprite, quindi, scorci d’Italia (e non). Senza dover mettere mano al portafoglio.

Testo di Francesca R. Sassone|Riproduzione riservata Latitudeslife.com

Visto che sei arrivato qui…

... abbiamo un piccolo favore da chiederti. Molte persone stanno leggendo Latitudes mentre le entrate pubblicitarie attraverso i media stanno calando rapidamente. Vogliamo che il nostro giornalismo rimanga accessibile al nostro pubblico globale. I contributi dei nostri lettori ci consentono di mantenere questa apertura, in modo che tutti possano accedere a informazioni e analisi accurate ed indipendenti. Il giornalismo di approfondimento di Latitudes necessita di tempo, denaro e duro lavoro per produrlo. Ma lo facciamo perché crediamo che la nostra prospettiva sia importante, perché potrebbe anche essere la vostra prospettiva.

Se tutti quelli che leggono i nostri articoli aiutassero a sostenere la nostra attività, il nostro futuro sarebbe molto più sicuro. Per un minimo di € 1, puoi supportare Latitudes e richiede solo un minuto. Grazie.