Eventi del primo weekend di ottobre: tartufi, cibo di strada e delizie siciliane

Il pregiato tartufo e il gustoso cibo di strada, fino alle perle della gastronomia siciliana. Nel primo weekend  di ottobre gli eventi con le sagre portano ad Apecchio, Cesena e Zafferana Etnea.

Si parte da un suggestivo centro dell’entroterra pesarese alle falde dell’Appennino, che proporrà la Mostra Mercato del Tartufo e dei prodotti del bosco – Alogastronomia, giunta alla 36esima edizione. Ad Apecchio verrà celebrato dal 5 al 7 ottobre un particolare “matrimonio” fra il tartufo e la birra: i vicoli e le piazzette del centro storico si animeranno di stand e di colorate osterie, che offriranno ai turisti gustosi piatti locali al tartufo e non solo; il programma dell’evento, infatti, è ricchissimo di proposte: degustazioni guidate nella Casa dell’Alogastronomia, performance artistiche ed artigianali, spettacoli per bambini, musica dal vivo per le vie del centro storico, cooking show, giochi di strada tradizionali, trekking e pedalate del gusto.

Ad aver trasformato il piccolo borgo nella “Città del tartufo” e nella “Città della birra” per eccellenza delle Marche, è la straordinaria qualità dell’acqua sorgiva, vera grande risorsa di questo lembo d’Appennino: l’oro blu del territorio fa sì che nei boschi del territorio il tartufo pregiato trovi il suo habitat ideale, e allo stesso tempo favorisce una produzione di birra di altissima qualità. Sabato sono in programma degustazioni audio guidate “Rossini Gourmet” e, nel pomeriggio, “Gianni Ippoliti incontra Gioacchino Rossini nel borgo degli Ubaldini”; la domenica sarà la volta di un talk-cooking show coordinato da un ospite a sorpresa e dell’incoronazione di “Re Tartufo 2018”.

Negli stessi giorni Cesena si trasformerà nella capitale del cibo di strada grazie all’11esima edizione del Festival Internazionale dedicato a queste specialità. Il centro storico della città Romagnola sarà animato da trenta “isole” gastronomiche che proporranno i cibi di strada provenienti da svariati paesi: dall’Ecuador al Venezuela, dal Messico all’India, dalla Grecia al Giappone, fino al Marocco, al Perù e all’Argentina. Ci saranno naturalmente molte regioni italiane rappresentate con il loro buonissimi cibi di strada, dall’Abruzzo alla Sicilia, dalle Puglie alla Toscana, fino alle Marche, alla Basilicata, alla Campania, alla Liguria e all’Emilia-Romagna; e non mancherà lo spazio dedicato a “Cesena Senza Glutine” e ad incontri, talk food, degustazioni, esposizioni, street art, musica e teatro.

Riscendendo la penisola fino alla provincia di Catania, i migliori prodotti siciliani saranno in mostra all’Ottobrata di Zafferana Etnea dal 7 e per tutte le domeniche del mese. Sarà un’occasione per assaggiare e conoscere il processo produttivo dell’uva, del vino, della mostarda e del miele dell’Etna, fino ai funghi porcini, le castagne, l’olio, le olive e le conserve. Saranno in vetrina i prodotti artigianali dell’isola, con tutto il percorso che attraversa il centro storico impreziosito dalle mostre degli antichi mestieri ormai in via di estinzione: scultori del legno e della pietra lavica, pittori di sponde di carretti siciliani, ricamatrici, lavoratori del ferro battuto e pupari.

a cura di Fuoriporta  |Riproduzione riservata © Latitudeslife.com

Visto che sei arrivato qui…

... abbiamo un piccolo favore da chiederti. Molte persone stanno leggendo Latitudes mentre le entrate pubblicitarie attraverso i media stanno calando rapidamente. Vogliamo che il nostro giornalismo rimanga accessibile al nostro pubblico globale. I contributi dei nostri lettori ci consentono di mantenere questa apertura, in modo che tutti possano accedere a informazioni e analisi accurate ed indipendenti. Il giornalismo di approfondimento di Latitudes necessita di tempo, denaro e duro lavoro per produrlo. Ma lo facciamo perché crediamo che la nostra prospettiva sia importante, perché potrebbe anche essere la vostra prospettiva.

Se tutti quelli che leggono i nostri articoli aiutassero a sostenere la nostra attività, il nostro futuro sarebbe molto più sicuro. Per un minimo di € 1, puoi supportare Latitudes e richiede solo un minuto. Grazie.