Dubai lowcost, guida per piccoli budget

Città avveniristica e votata al lusso, Dubai si può vivere anche in versione lowcost. Alcune attività si possono addirittura fare gratis, molte quelle a piccolissimo budget. Scoprite qui quali.

Cosa fare con 50 euro

La colazione è da Raju Omelet, tipico street food indiano con tazze di tè aromatici all’interno di uno spazio accogliente e pocket-friendly a meno di 4 euro.

1 euro e 20 centesimi è il budget per pranzare con un tipico Shawarma, ossia il kebab, che qui è un’istituzione da Eat & Drink Restaurant , catena che gode di ottima fama anche tra gli abitanti.

Con circa 20 centesimi si può navigare sul Creek con l’Abra, tipica imbarcazione emiratina, arrivando fino ai souq del quartiere storico di Al Fahidi. Questo quartiere offre diverse attività, come la visita presso lo Sheikh Mohammed Centre for Cultural Understanding (27 euro) il Coffee Museum (gratuito) e il Dubai Museum (0,70 euro).

Il più amato ristorante di pesce di Jumeirah? È il Bu Qtair, specializzato nella frittura e per i suoi gamberetti. E poi è davvero economico: per una cena per due persone si spendono circa 28 euro.

Cosa fare con 100 euro

Porzioni abbondanti e prezzo accessibile, per una colazione che viene preparata con prodotti organici e locali alla Surf House Dubai . Il costo per due persone è di 45 euro, ma ne vale davvero la pena. Con 19 euro potete noleggiare una tavola SUP (stand-up paddle board) presso la Surf House e buttarsi in acqua intorno al Burj Al Arab. La foto sarà memorabile. Il pranzo? Con 7 euro si può optare per uno spuntino presso la catena di ristoranti Zaatar w Zeit. 

Per una gita fuori città, con circa 18 euro si può affittare un’auto e  raggiungere Hatta, Noleggiate un kayak e paddle board ( 23 euro) e organizzate un giro in mountain bike.

Per cena il Ravi Restaurant è un ristorante che offre cucina pakistana a prezzi abbordabili, senza riunciare al gusto. 14 euro la spesa per due persone. La sera l’appuntamento è alle Dubai Fountains, va in scena (gratis) lo spettacolo dei giochi d’acqua tra i più famosi al mondo.

Dove dormire

Nel cuore di Al Fahidi district, a pochi passi da alcune delle attrazioni più importanti di Dubai, l’Orient Guest House ha 10 camere decorate in stile arabo con un ottimo rapporto qualità prezzo.  Ottima alternativa sono gli hotel della catena Rove Hotels, economici e dislocati in aree chiave della città.

di Francesca Calò | Riproduzione riservata Latitudeslife.com

Visto che sei arrivato qui…

... abbiamo un piccolo favore da chiederti. Molte persone stanno leggendo Latitudes mentre le entrate pubblicitarie attraverso i media stanno calando rapidamente. Vogliamo che il nostro giornalismo rimanga accessibile al nostro pubblico globale. I contributi dei nostri lettori ci consentono di mantenere questa apertura, in modo che tutti possano accedere a informazioni e analisi accurate ed indipendenti. Il giornalismo di approfondimento di Latitudes necessita di tempo, denaro e duro lavoro per produrlo. Ma lo facciamo perché crediamo che la nostra prospettiva sia importante, perché potrebbe anche essere la vostra prospettiva.

Se tutti quelli che leggono i nostri articoli aiutassero a sostenere la nostra attività, il nostro futuro sarebbe molto più sicuro. Per un minimo di € 1, puoi supportare Latitudes e richiede solo un minuto. Grazie.