7 cose da fare a Göteborg e dintorni come (e con) un local

Foto Frida Winter© Gšteborg & Co

Metti una sera a cena con uno svedese, nel suo paese. Che ti racconta aneddoti, usi e ti segnala posti fuori dai soliti circuiti che solo un insider può sapere. È il sogno ambito di ogni turista, quello di conoscere città e luoghi visitati come uno del posto. Da oggi è un sogno possibile con Meet the Locals, l’iniziativa promossa da West Sweden, che permette ai turisti di incontrare la popolazione locale per esperire lo stile di vita svedese.

Un programma che ha raccolto l’adesione di molti abitanti, che si sono messi a disposizione (spesso gratis) dei visitatori per far conoscere il loro territorio in modo autentico.

Da Göteborg , città giovane e vivace, alla costa del Bohuslän, passando per laghi , foreste pittoreschi villaggi di pescatori, ecco alcune delle esperienze da provare. Parola di svedese.

Fare un tour per scoprire la street art e i graffiti di Göteborg, magari adando nel nuovo quartiere sull’isola di Hisingen dedicato alla public art.


2. Un giro in bicicletta alla scoperta del Göta Kanal, il canale più lungo della Svezia, o lungo la costa del Bohuslän con un ciclista amatoriale.

3. Visitare il villaggio di Alingsås, ad est di Göteborg , con le sue caffetterie e prova la “fika”, la pausa caffè svedese con le famose girelle alla cannella.

credit Jonas Ingman

4. L’Änggårdsbergen è la foresta nel centro della città. Un posto magico, dove fare jogging è un’esperienza unica.


5. Passeggiare sull’isola Hönö tra le rocce e le foreste dell’arcipelago a nord di Göteborg .


6. Andare a piedi a Norsesund nelle foreste fino a raggiungere il lago di Mjörn. A fine giornata si griglia la salsiccia locale en plein air.


7. Partecipare a una lezione di yoga la mattina presto all’ Hagabadet, lo spa più antica e conosciuta di Göteborg, per poi proseguire insieme nel quartiere storico di Haga per un giro di shopping.

Informazioni su Meet the locals

Informazioni sulla Svezia occidentale

Informazioni su Göteborg

di Francesca Calò |Riproduzione riservata © Latitudeslife.com

Visto che sei arrivato qui…

... abbiamo un piccolo favore da chiederti. Molte persone stanno leggendo Latitudes mentre le entrate pubblicitarie attraverso i media stanno calando rapidamente. Vogliamo che il nostro giornalismo rimanga accessibile al nostro pubblico globale. I contributi dei nostri lettori ci consentono di mantenere questa apertura, in modo che tutti possano accedere a informazioni e analisi accurate ed indipendenti. Il giornalismo di approfondimento di Latitudes necessita di tempo, denaro e duro lavoro per produrlo. Ma lo facciamo perché crediamo che la nostra prospettiva sia importante, perché potrebbe anche essere la vostra prospettiva.

Se tutti quelli che leggono i nostri articoli aiutassero a sostenere la nostra attività, il nostro futuro sarebbe molto più sicuro. Per un minimo di € 1, puoi supportare Latitudes e richiede solo un minuto. Grazie.