Pasqua all’insegna dell’arte. Ecco i musei aperti

Mancano pochi giorni a Pasqua e le opportunità per una breve e rilassante gita fuori porta non mancano. Se le località di mare, montagna e campagna sono mete da sempre apprezzate dagli italiani, un sempre maggior numero di persone negli ultimi anni sta optando per una vacanza all’insegna della cultura in una delle tantissime città d’arte.

Domenica 1 aprile e lunedì 2 saranno tantissimi i musei aperti in tutto il nostro Paese proprio per sfruttare al massimo questo trend positivo.

Roma

Nella capitale, in via straordinaria,  molti musei saranno aperti nel giorno di Pasquetta, nonostante il lunedì sia il tradizionale giorno di chiusura.

Nel Complesso del Vittoriano – Ala Brasini sarà ospitata, dalle 9.30 alle 20.30, la mostra dedicata a Monet con sessanta interessanti opere arrivate dal “Musée Marmottan Monet” di Parigi. Il biglietto costa 15 euro ma sono previste numerose riduzioni per anziani, giovanissimi e studenti.

Nel Chiostro del Bramante si potranno ammirare le opere di Joseph Mallord William Turner, considerato l’ispiratore di artisti come Van Gogh, Degas e Klimt. Alle Scuderie del Quirinale, invece, l’appuntamento è con l’esposizione  dell’artista giapponese Utagawa Hiroshige, maestro incisore che ha dedicato molte sue opere ai paesaggi naturali.

Gli appassionati di scienza, infine, potranno recarsi al MAXXI – Museo nazionale delle arti del XXI secolo per partecipare al “Gravity. Immaginare l’Universo dopo Einstein”, evento che nasce dalla collaborazione tra l’Agenzia Spaziale Italiana, l’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare e l’artista argentino Tomás Saraceno.

Milano

Anche nel capoluogo lombardo vi è un’ampia scelta di mostre da visitare nel giorno di Pasquetta.

Gli amanti dell’arte potranno visitare la mostra di Frida Kahlo al MUDEC, il Museo delle Culture, che sarà aperta dalle 9.30 alle 19.30.

Palazzo Reale sarà ospitata la rassegna su Albrecht Dürer, maestro del Rinascimento tedesco, mentre alla Triennale ci saranno diverse esposizioni di arte contemporanea.

Al Museo della Scienza e della tecnica Leonardo da Vinci si terrà “Marte: incontri ravvicinati con il pianeta rosso”, un evento dedicato al cosmo che entusiasmerà grandi e piccini.

 

Firenze

È quasi un piacevole obbligo entrare nella celebre Galleria degli Uffizi, per di più gratis, andando alla scoperta dei suoi importanti tesori d’arte e della mostra ‘Le Aquile del Rinascimento Spagnolo’, ovvero Alonso Berruguete, Pedro Machuca, Bartolome Ordonez e Diego de Siloe. Non solo, perché è offerta la possibilità anche si visitare Palazzo Pitti, dove si terrà una selezione di opere del settecento, ed il magnifico Giardino di Boboli.

A Palazzo Medici Riccardi, inoltre, i giorni di Pasqua coincidono con gli ultimi a disposizione per ammirare l’esposizione dedicata al genio di Keith Haring.

Al Museo dell’Opera del Duomo, invece, da non perdere la mostra della Madonna di San Giorgio alla Costa di Giottouna delle opere più significative del grande pittore ed architetto italiano.

Torino

Il giorno di Pasquetta a Torino si potrà visitare, dalle 9.00 alle 18.30, il Museo Egizio, luogo dove sono esposti numerosi ed antichissimi reperti archeologici di assoluto interesse.

Dalle 10 alle 18, invece, gli amanti dell’arte potranno recarsi alla GAM, la Galleria Civica d’Arte Moderna e Contemporanea per ammirare la mostra dedicata a Guttuso.

Appena fuori città da non perdere un tour all’imponente e suggestiva Reggia di Venaria, una delle maggiori e più belle residenze sabaude, visitabile dalle 9:00 alle 18:30.

Napoli

Nel capoluogo partenopeo immancabile visita al Palazzo Reale all’interno del quale, oltre a splendide opere d’arte, proprio in quei giorni si terrà una mostra retrospettiva in omaggio di Renzo Arbore. Di grande suggestione anche una passeggiata nel tranquillo Parco Vergiliano nella centralissima Mergellina, luogo dove riposano i resti mortali di Virgilio e Leopardi, che sarà aperto dalle 10 alle 14.50. Nei dintorni, da non trascurare la possibilità di effettuare un’escursione nel meraviglioso Parco archeologico dei Campi Flegrei. 

 

Imperia

Fratelli Carli, storica azienda di Imperia nata nel 1911, ha realizzato un bellissimo museo dedicato all’olivo: la struttura dispone di 18 sale tematiche in cui si viaggia nel mondo di questa importante pianta che da oltre cinquemila anni segna la vita del Mediterraneo. Lunedì 2 aprile la galleria non solo sarà aperta ma avrà anche l’ingresso gratuito. Per i più piccoli è prevista anche una divertente una caccia al tesoro.

Mantova

Anche Mantova è pronta a festeggiare Pasqua con un evento di grande rilievo: in questo periodo, infatti, la località lombarda torna ad essere capitale del Rinascimento grazie ad una mostra dedicata alle città ideali e che sarà ospitata nel complesso fino al 29 novembre.

Accolta nel Castello di San Giorgio, l’esposizione  vedrà negli stessi spazi la “Camera picta di Andrea Mantegna e laCittà ideale (preziosa opera proveniente in prestito dal Palazzo Ducale di Urbino)  due capolavori  simbolo di quel florido periodo culturale ed artistico del nostro passato.

Testo di Gabriele Laganà|Riproduzione riservata © Latitudeslife.com

 

Visto che sei arrivato qui…

... abbiamo un piccolo favore da chiederti. Molte persone stanno leggendo Latitudes mentre le entrate pubblicitarie attraverso i media stanno calando rapidamente. Vogliamo che il nostro giornalismo rimanga accessibile al nostro pubblico globale. I contributi dei nostri lettori ci consentono di mantenere questa apertura, in modo che tutti possano accedere a informazioni e analisi accurate ed indipendenti. Il giornalismo di approfondimento di Latitudes necessita di tempo, denaro e duro lavoro per produrlo. Ma lo facciamo perché crediamo che la nostra prospettiva sia importante, perché potrebbe anche essere la vostra prospettiva.

Se tutti quelli che leggono i nostri articoli aiutassero a sostenere la nostra attività, il nostro futuro sarebbe molto più sicuro. Per un minimo di € 1, puoi supportare Latitudes e richiede solo un minuto. Grazie.