Musica e turismo: a Milano con Verdi

Immaginate di passeggiare per le vie più belle del centro di Milano, sulle note delle sinfonie del grande compositore Giuseppe Verdi.

Piazza Duomo, Galleria Vittorio Emanuele, Piazza della Scala e il Teatro, dove furono rappresentati i più grandi successi del maestro. E ancora, la musica classica risuona ancora per l’elegante groviglio di strade nel quartiere Brera, fino al Monte di Pietà, dove Verdi e sua moglie trovarono il denaro per affrontare i momenti più difficili prima del successo che arrivò con il Nabucco, l’opera della celebre “Va Pensiero“, e al Caffè della Cecchina, lo storico ritrovo di artisti e musicisti.

Ecco un libro che vi accompagnerà in questo percorso, una guida turistico-musicale dei luoghi preferiti dal maestro, ma anche una biografia costruita in parallelo con la storia della città dal 1840, quando Verdi, originario di Busseto, si trasferì a Milano nonostante fosse stato bocciato al Conservatorio, fino alla sua morte nel 1901.

Sono gli anni in cui la città lombarda è un fervente centro culturale, fatto di caffè letterari, opere teatrali, pianoforti, cantanti liriche e salotti borghesi, gli stessi in cui Manzoni pubblicava i Promessi Sposi.

Potrete visitare Milano al di fuori dagli itinerari classici, rivivendo la sua gloria, sulle orme di una società tra le più ricche e vivaci d’Europa. Potrete ammirare le strade dove s’incontravano i vertici della cultura, dove gli artisti accorrevano da Vienna, Parigi e Londra per scambiare idee e creare spettacoli sempre più affascinanti.

Quattro percorsi pedonali all’ombra della Madonnina, vi condurranno sulle orme del maestro, con mappe accompagnate da immagini e descrizioni fitte di aneddoti e curiosità sulla vita di Verdi e dei letterati dell’Ottocento lombardo.

Da Piazza Duomo alla bella Piazza San Fedele, su cui si affaccia la chiesetta frequentata dagli aristocratici, così come gli eleganti palazzi di Via Manzoni, dove si ritrovava la “Milano che conta”. E ancora, seguendo la solita passeggiata del maestro, si attraversa Corso Vittorio Emanuele, dove stavano il Caffé del Duomo e il Caffé dei Servi, il Teatro Milanese, la Galleria de Cristoforis e infine la Corsia dei Servi, dove Verdi abitava.

Che aspettate, ascoltate le più belle arie del maestro, che si trovano anche nel cd in allegato al libro, e iniziate un viaggio tra passato e presente, sulle note di “Va Pensiero”.


Titolo: A Milano Con Verdi | Autore: Giancarla Moscatelli | Edizioni Curci | Prezzo: 19€ con cd in allegato



Testo di Giorgia Boitano

Visto che sei arrivato qui…

... abbiamo un piccolo favore da chiederti. Molte persone stanno leggendo Latitudes mentre le entrate pubblicitarie attraverso i media stanno calando rapidamente. Vogliamo che il nostro giornalismo rimanga accessibile al nostro pubblico globale. I contributi dei nostri lettori ci consentono di mantenere questa apertura, in modo che tutti possano accedere a informazioni e analisi accurate ed indipendenti. Il giornalismo di approfondimento di Latitudes necessita di tempo, denaro e duro lavoro per produrlo. Ma lo facciamo perché crediamo che la nostra prospettiva sia importante, perché potrebbe anche essere la vostra prospettiva.

Se tutti quelli che leggono i nostri articoli aiutassero a sostenere la nostra attività, il nostro futuro sarebbe molto più sicuro. Per un minimo di € 1, puoi supportare Latitudes e richiede solo un minuto. Grazie.